La Pasta di Immacolata

La Pasta di Immacolata: verso il futuro, attraverso il passato

Milano, già nota come “città della moda, del design, del lusso” in questi giorni (dall’8 all’11 maggio) si può definire anche come la “città del buon cibo“.

Già, perché Fiera Milano ha organizzato nei padiglioni di Rho la 5a edizione di TUTTOFOOD, la fiera internazionale del B2B dedicata al food & beverage.

Ed è proprio su questo palcoscenico ideale che “La Pasta di Immacolata” ha deciso di esordire e di presentare i suoi prodotti al mercato nazionale ed internazionale.

La Pasta di Immacolata” è marchio di Pasta Fresca le Vecchie Tradizioni di Immacolata Di Paolo; l’azienda artigiana di lmma Di Paolo ha sede a Lioni, piccolo centro in provincia di Avellino.

lmma, imprenditrice campana, da sempre è impegnata nella riscoperta e nella valorizzazione delle ricette tradizionali irpine. Affiancata nel suo laboratorio da un piccolo gruppo di collaboratrici, da ben 25 anni ripropone sapientemente le antiche tradizioni alimentari della sua terra, utilizzando materie prime strettamente Irpine e le migliori farine provenienti dal vicinissimo Tavoliere delle Puglie.

La Pasta di Immacolata, si rivolge non solo al canale Ho.Re.Ca ma anche al consumatore finale, attraverso alcuni distributori.

Tutti i formati di pasta sono prodotti artigianalmente, privi di semilavorati; i ravioli,poi, sono rigorosamente lavorati a mano e sono davvero il trionfo della tradizione pastai irpina. Giusto per non farci mancare nulla, possiamo contare su oltre 30 tipi di pasta e ben 12 tipi di ripieni per ravioli!

È proprio il caso di dire
tanti gusti, per tutti i gusti!

“Tra le moltte invenzioni, quelle che più ci commuovono sono i saperi che si tramandano nel tempo. Testimonianze orali che, generazione dopo generazione, narrano l’arte di trasformare i frutti della terra incibo che dà nutrimento e piacere, sostegno del corpo e sollievo dell’anima.

Dai saperi di donne laboriose quanto sagaci nello sposare le risorse della loro terra alla millenaria arte del grano, nascono le antiche ricette della tradizione Irpina.

Noi le abbiamo raccolte con amore e la cura che si nutre per le cose antiche che non smettono di essere vive e vitali. Da venticinque anni le elaboriamo a Lioni, in un piccolo laboratorio, con l’orgoglio e la consapevolezza di costruire il presnete con la materia nobile del passato.”

Così Immacolata Di Paolo sul sito http://www.pastaimmacolata.it/; andate a trovarla!

Lioni, un luogo da ri-scoprire

Ogni occasione è buona per fare nuove ed interessanti esperienze; una di queste può essere andare direttamente a Lioni, in Irpinia, nei luoghi di Imma; luoghi che non solo sono stati di ispirazione ma anche sono stati la sua “scuola sul territorio“.

Solo attraverso la scoperta del “genius loci” saremo in grado di riconoscere anche in “semplice” piatto di pasta quell’unicità fatta dall’atmosfera che si respira, dal colore delle case, dagli odori, dai suoni e dalla parlata della gente che vi abita; sapremo individuare, così, le caratteristiche socio-culturali e l’identità di quel territorio che fanno davvero unico un prodotto, la pasta di Immacolata.

Link: https://it.wikipedia.org/wiki/Lioni

Credits photo: Nikolai Vdovenko Chiesa di San Rocco, Lioni  —  http://avellino-calcio.it/lioni-avellino-la-meravigliosa-cascata

Licenza Creative Commons
Blog e photogallery di UnicaMente di Consolata Plantone sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale. Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso www.unicamente.net.

Annunci